13 Giugno 2019

GIOVEDÌ 13 GIUGNO

DA ELVIS AI BEATLES CON

F.LLI RAUDO

in concerto

 

Non esiste una vera storia dei Fratelli Raudo, o almeno nessuno la conosce esattamente. Jimmy e Wilson Raudo nascono con un profondo dissidio interiore, dovuto alla costante incapacità di esprimersi liberamente nella loro arte tramandata dalla famiglia Raudo, famiglia di antichi valori e dalla dubbia fedina penale,la quale insegna ai due piccini il gusto per lo spregio e per la dissacrazione: fulminanti, raudi fischioni e mortaretti sono il pane quotidiano, una costante di casa Raudo, donnine spaventate, bambini scioccati, poveri innocenti colpiti a tradimento da una grangnuola di miniciccioli, questa la loro infanzia…I due ragazzi, però, diversamente dai loro genitori, decidono che lo spregio gratuito non fa totalmente per loro e si mettono a suonare le canzoni per strada col solo gusto di creare malessere acustico. I due riscuotono subito un grande consenso di pubblico, vista l’alta qualità della loro musica e la tendenza costante a impegnare la platea nel gioco della bandierina durante i concerti..ma non tutto fila liscio per i due manigoldi: ricercati dalla polizia Jimmy e Wilson Raudo sono costretti a guardarsi dal loro padre padrone, dj Raudo, che boicotta serate e esibizioni e diffonde voci sbagliate sui due ragazzi. Riusciranno i Fratelli Raudo a liberarsi di lui?!riusciranno a terminare un concerto senza essere catturati dalle schiere di cantanti famosi arrabbiati con loro?riuscirete a vederli suonare senza rischiare la vita?
Un repertorio scoppiettante, un arsenale di canzoni al limite della sincope. maleducati, irriverenti, per nulla riconoscenti, i Fratelli Raudo continuano a suonare i loro molteplici strumenti, una specie di opportunismo musicale che li porta a mischiare grandi classici del rock’n’roll a Shakira, Elvis a Britney Spears e i Beatles agli 883. chitarra, basso, mandolino, ukulele, rullante suonato con i piedi, loop station e altre cose inutili usate solo con il gusto dello spregio. pensate non si possa fare? allora non avete mai incontrato i Fratelli Raudo.