17 Settembre 2019

MARTEDÌ 17 SETTEMBRE

SEI CORDE STREPITOSE ED UNA GRANDE VOCE

DA LOS ANGELES

MARCUS EATON

in concerto

 

Marcus Eaton

Definito da David Crosby come “uno dei migliori giovani cantautori e chitarristi acustici americani”, Marcus Eaton sta ricevendo una crescente attenzione da parte di pubblico e critica.
Testi intelligenti, melodie complesse ma facilmente memorizzabili che richiamano il rock di John Mayer e il pop di Ed Sheeran.
Dal punto di vista strumentale, Eaton ha perfezionato una tecnica che porta alla mente artisti del livello di Tommy Emmanuel e Pat Metheny, con uno stile che incorpora elementi di flamenco e rumba, jazz-funk e reggae.Con sei album all’attivo e la partecipazione al tour e al disco “Croz” di David Crosby, in questi ultimi anni Eaton ha raccolto intorno a sè i consensi degli appassionati della chitarra acustica e di un songwriting moderno.
Non per niente, ha aperto i concerti di artisti del calibro di Jack Savoretti e Dave Matthews, collaborando anche con Tim Reynolds,Eaton ama l’Italia, dove è ormai di casa. Nel 2015 l’etichetta romana Route 61 Music ha pubblicato il suo album
“Versions Of The Truth” (al quale partecipa David Crosby), promosso con una serie di concerti
e apparizioni radiofoniche sulle frequenze di RAI1 e RAI2.

Tra il 2016 e il 2017, Eaton è tornato in Europa per altre date in Germania, Inghilterra e in Italia accompagnato da Jeff Young,
il tastierista e vocalist di Steely Dan, Jackson Browne e Sting. Dopo alcune collaborazioni con Seal e dopo aver aperto un paio di date californiane di Zucchero ‘Sugar’ Fornaciari.